Home page
mar 09/11/10
DETENUTI IN AULA PER IMPARARE UN MESTIERE
A Bollate i corsi per elettricista e vivaista, a Monza informatica

Elettricisti ed esperti giardinieri si formeranno nelle aule speciali del carcere di Bollate per lavorare all’interno della struttura o in cantieri esterni. Crede fortemente nel lavoro, come strumento di valorizzazione della persona e di recupero sociale, Lucia Castellano, direttore della casa circondariale, che ha affidato all’Agenzia l’organizzazione di due nuovi corsi formativi. In aula 12 futuri elettricisti e 12 giardinieri, che svilupperanno le necessarie competenze per affrontare l’impegno lavorativo. I corsi, oltre a restituire dignità ai carcerati, offrono loro una “dote” professionale da spendere nel mondo lavorativo, primo passo per ricostruirsi una vita. Fondamentale  la collaborazione con la cooperativa Cascina Bollate, nata all’interno del carcere tre anni fa e artefice di un vivaio fra le mura del penitenziario per la produzione e vendita di piante erbacee.

Si siederanno nei banchi anche nel carcere di Monza, dove ad avvicinarsi a tastiera, schermo e mouse saranno 10 detenute. Si tinge così di rosa la terza edizione del corso base di informatica, organizzato dall’Agenzia, perché l’accesso all’uso del computer sia anche per le donne carcerate un’opportunità per il futuro.




 


Click to ZOOM




  AFOL Metropolitana - Le sedi dell'area nord ovest - (vedi mappa)
segreteria@afolmet.it - segreteriagenerale@pec.afolmet.it
CF/P.IVA: 06405350965 - P.IVA 08928300964
Powered by SioliBros