Home page
ven 01/10/10
“RAFFORZIAMO LE SINERGIE” PELLEGATTA ILLUSTRA IL PIANO DI SVILUPPO DI AFOL NORD OVEST
Intervista al neo eletto presidente del consiglio di amministrazione

“Lavorare in team per un progetto comune”. E’ questo il primo impegno di Marco Pellegatta, neo eletto presidente del consiglio di amministrazione di Afol Nord Ovest.

Architetto, impegnato nel campo del volontariato, coordinatore del PDL a livello locale e referente per l’area Nord Ovest a livello regionale, ex assessore nella giunta di Garbagnate alle Politiche Culturali, Agenda 21, Associazioni e Volontariato, Pellegatta si definisce “un uomo di mediazione”.

Al neo presidente abbiamo rivolto alcune domande su quelle che saranno le strategie e le prime attività concrete che ne caratterizzeranno la conduzione.

Quali sono state e quali saranno le sue prime “mosse” in veste di presidente?

Sono convinto da sempre che i traguardi più importanti si raggiungono solo attraverso un processo di partecipazione efficace che non solo si basi sul confronto, ma appartenga ai soggetti coinvolti e soprattutto sia sentito da tutti i partecipanti. Per questo motivo ho iniziato ad incontrare personalmente tutti i sindaci dei comuni aderenti e a breve organizzerò un incontro con tutti i dipendenti della struttura. E’ giusto e corretto far conoscere chi è Afol e che strada vuole percorrere.

Non è un’impresa da poco, come intende riuscirci?

So benissimo che si tratta di  un processo lungo e complesso che dovrà avvenire attraverso un percorso chiaro, trasparente e condiviso. Ma se riusciremo avremo costruito uno scenario comune con cui alimentare una nuova fase di sviluppo. In altre parole, per far sì che i nostri soci investano in Afol, dovremo fare in modo che vedano l’Agenzia come risorsa e ne condividano gli obiettivi.

Quale sarà il suo apporto in termini di idee e di propositi?

Non c’è dubbio che occorra prima di tutto dare maggiore visibilità all’Agenzia sul territorio, rafforzarne l’immagine, lavorare per gettare nuove basi di crescita. Vogliamo dare maggiori risposte ai bisogni,  potenziare i servizi in generale e in particolare comunicare ai sindaci la nostra volontà ad aprire sul territorio nuovi sportelli di incontro tra domanda e offerta di lavoro, facendoci carico anche dei percorsi di formazione rivolti ai dipendenti comunali. Presupposto fondamentale sarà quello di potenziare il collegamento diretto con le imprese del territorio per facilitare l’accesso al mercato del lavoro.

Quanto si farà sentire l’attuale crisi economica sul progetto di accelerazione di Afol?

Certo la “volontà di fare” da sola non basta, ancora più importante è avere le risorse economiche per dare concretezza alle idee e ai progetti. Punteremo molto al dialogo, al confronto e al coinvolgimento di tutte le realtà del territorio che condividono i nostri stessi obiettivi. E’ necessario infatti che i nostri interlocutori credano nelle potenzialità dell’Agenzia e ne condividano i piani di sviluppo. Per la raccolta fondi dovremo necessariamente lavorare sulle sinergie, ad esempio facendo rete con tutte le Afol per attivare progetti legati al lavoro che possano produrre risorse economiche, ma anche attivarci per accedere alle risorse europee attraverso progetti mirati. Il primo segnale forte di fiducia arriva proprio da Afol che in un momento così particolare ha scelto, decisamente in controtendenza, di investire sulla qualità assumendo 5 persone  nell’area formazione.

Come vede il futuro di Afol?

Le sfide che ci attendono sono ancor più difficili e complesse di quelle affrontate fino ad ora. Le strutture della formazione devono diventare sempre più un laboratorio di conoscenze e competenze in linea con la domanda dei mercati. E’ una partita impegnativa, ma se sapremo comunicare bene dove vogliamo andare e quello che possiamo fare, lavorando in sinergia, allora non solo potremo consolidare i risultati ottenuti, ma anche ampliarli.




 


Click to ZOOM




  AFOL Metropolitana - Le sedi dell'area nord ovest - (vedi mappa)
segreteria@afolmet.it - segreteriagenerale@pec.afolmet.it
CF/P.IVA: 06405350965 - P.IVA 08928300964
Powered by SioliBros